Il pile delle tragedie

Buon giorno belle anime, ieri non mi sono fatta sentire perchè me ne è capitata di ogni.

Ma oggi è un altro giorno – ho pensato appena sveglia- ; non è vero è un giorno come tanti altri, con la pioggia che scorre sul vetro della mia finestra, e la malinconia che porta  con sè.

Perchè ho dato questo titolo al post? Semplice :sia ieri che oggi, per combattere il gelo di Milano, in casa ho deciso di indossare un pile, che col suo calore è una coccola piacevole.

Questo pile l’ avrò indossato circa due volte, a due funerali di persone a me care ( quindi in momenti molto tristi) e per sfiga, per coincidenza,  in questi due giorni non me ne è andata bene mezza.

Cosa ho capito? Mai indossare questo pile.

Ma per rallegrarmi un po’ non c’è niente di meglio che la fotografia.

Lei è Cristina, una ragazza semplice, che aveva per sino paura di risultare brutta davanti l’ obiettivo.

Cristina

Eh invece si è dovuta ricredere.  Questa è la foto che preferisco in assoluto del suo shooting. Sembra una pin-up, una modella.

 

Non vi sembra nata per la fotografia?

Vedete, io sono super convinta che la fotografia riesce a vedere la bellezza interiore, oltre che quella esteriore, di ogni soggetto.

Lei era tanto timida che ad ogni scatto rideva imbarazzata. Ma poi il risultato è stato stupefacente.

É bella ! Che lo capisse..

 

Che ve ne pare? 

Un abbraccio, Tatjana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...